Violetta and The City Il Dramma Della Gelosia

GelosiaPenso a quelli che dicon che Il geloso non sa amare dice una famosa canzone dei Modà, ma questo sentimento che è presente in ogni coppia, seppur in maniera quantitativamente e qualitativamente differente , nel rapporto a 2 crea problemi, o mette un po’ di sale a quello che è l’equilibrio della coppia?

La gelosia è un sentimento che esiste fin da quando esiste l’uomo. Secondo alcune teorie psichiatriche ogni qualvolta noi investiamo dei sentimenti su qualcuno, abbiamo paura che quello che abbiamo dato ci possa essere portato via. Potremmo semplificare il concetto dicendo che è come la paura di avere in casa dei ladri ,abbiamo in casa tanti oggetti di valore e abbiamo paura che qualche ladro possa rubarceli. Ma allora è giusto essere gelosi in un rapporto?

La risposta secondo questa teoria psichiatrica sembrerebbe essere affermativa. Essere gelosi, quindi non è un aspetto negativo, si cade nella negatività quando la gelosia diventa morbosa, ossessiva e quando soprattutto è infondata.

In Moulin Rouge c’è una frase che dice “La Gelosia ti fa diventare Matto” nella letteratura,nella poesia, nelle canzoni il tema della gelosia è molto spesso presente, e soprattutto è sempre associato a qualcosa di irrazionale, quasi come che gelosia e pazzia in qualche modo fossero collegati.

In fondo è vero: quando si è gelosi in maniera ossessiva si perde di razionalità e il partner viene trascinato in una realtà illogica e irreale fatta di pensieri e deduzioni astruse.

Se si è troppo gelosi a lungo andare il rapporto di coppia ne risente e si incrina. Fortunatamente esistono dei modi per rimediare, basta lavorare su se stessi e arricchire di nuovi interessi la propria quotidianità, e la propria relazione

Niente pensieri negativi,niente autocommiserazione e più fiducia in noi stessi. Noi valiamo indipendentemente dal nostro partner.Niente scenate da immaturi, diamo al partner spazio e fiducia. Una relazione ha bisogno di libertà e spazi aperti per crescere, altrimenti è destinata a fallire. Evitiamo dialoghi con il partner del tipo interrogatorio poliziesco, e fidiamoci di quello che ci viene detto. I dubbi si risolvono con la calma,senza urla e senza scenate. Occupiamoci di noi,coltiviamo i nostri hobbies e le nostre passioni. Più una persona è ricca di risorse più sta bene con se stessa, più il proprio partner la trova attraente

Se nonostante le buone intenzioni e la fedeltà assoluta del partner i problemi di gelosia continuano ad essere predominanti nel rapporto non abbiate paura di rivolgervi ad uno psicologo; Spesso gli specialisti sono in grado di fornire chiavi di lettura nuove per conoscere meglio noi stessi e gli altri;Se invece il vostro partner è il classico Don Giovanni, e la vostra gelosia è motivata, riflettete bene sul fatto di continuare o meno la relazione

Sanremo 2014

Le canzoni e i cantanti di Sanremo 2014

Sanremo 2014Con l’arrivo del mese di Febbraio su Rai Uno arriva anche, il consueto appuntamento con il Festival di Sanremo. Alla conduzione del festival canoro italiano più famoso del mondo, per quest’edizione ci sarà Fabio Fazio, affiancato da Luciana Litizzetto. Per il Festival di Sanremo 2014, sul palco dell’Ariston ci saranno 14 artisti che presenteranno ben 28 canzoni. Fabio Fazio ha voluto portare un tocco di novità al festival puntando tutto sulle canzoni più che sullo spettacolo.

Come per lo scorso anno, il regolamento di Sanremo prevede l’eliminazione della canzone e non dell’interprete. In questo modo i cantanti presentando due brani a testa, avranno modo di partecipare più attivamente allo show canoro. Durante la prima serata del Festival avverrà comunque, la prima eliminazione.

Questo l’elenco dei 14 artisti in gara al prossimo Festival di Sanremo e i titoli dei brani.

  1. Arisa. La cantante porterà a San remo il brano Lentamente, scritto da Cristina Donà e Controvento, un brano di Anastasi (N.d.R il suo ex fidanzato.
  2. Cristiano De Andrè . Un brano dal dialetto genovese dal titolo Invisibili e una canzone scritta da Dario Faini dal titolo Il Cielo è vuoto.
  3. Raphael Gualazzi. Si esibirà sulle note di un brano blues scritto da Giuliano Sangiorgi  dal titolo Tanto Ci Sei e su un pezzo gospel  dal titolo Liberi o no.
  4. Frankie Hi Nrg. Due pezzi rap: Pedala e Un uomo è vivo dove ci saranno molte strofe cantate.
  5. Noemi. L’ex stellina di X Factor presenterà il brano dal titolo Bagnati dal sole  e il brano L’uomo è un albero
  6. Giuliano Palma. Per lui il brano dal titolo Così Lontano che porta la firma di Nina Zilli e Un Bacio crudele
  7. I Perturbazione. Presentano a Sanremo L’Italia vista dal bar e L’Unica
  8. Francesco Renga. Il probabile vincitore va in gara con il brano A un isolato da te scritto da Roberto Casalino( autore di L’Essenziale,la canzone vincitrice) e con il brano Vivendo Adesso.
  9. Ron. Torna al Festival dopo una lunga assenza con il brano dal titolo inglese Sing in the rain e con Un Abbraccio Unico
  10. Renzo Rubino. Sale nuovamente sul palco dell’Ariston con il brano Ora e  con Per Sempre e poi basta.
  11. Antonella Ruggiero torna al festival con i brani Quando Balliamo e Da Lontano.
  12. Francesco Sarcina. Per la prima volta al Festival come solista presenta  Nel tuo sorriso canzone dedicata al figlio e In questa città
  13. Riccardo Senigallia. L’ex Tiromancino canterà Prima di andare via e Rigenerazione
  14. Giusy Ferreri. Nonostante la sua presenza al Festival di Sanremo è ormai cosa certa, la cantante a causa di gravi problemi familiari non ha ancora completato i due brani che le permetteranno di accedere al concorso.
Uomo brutto

Roberto Cota è l'uomo meno sexy d'Italia

Uomo bruttoTutti nella propria mente appena sentono la parola sexy riescono ad accostare immediatamente il termine al volto di qualcuno. Cosa succede però, se alla parola sexy si aggiunge anche, il diminutivo meno ? chi è per l’immaginario collettivo della popolazione femminile il personaggio famoso meno sexy del nostro bel paese?

A rispondere a questa domanda ci pensano alcuni sessuologi dell’associazione Donne e Qualità della Vita. Gli esperti attraverso una ricerca hanno misurato la sensualità  e l’indice di erotismo di 100 personaggi pubblici e famosi italiani.

In questa classifica il maggior numero di voti è andato a Vittorio Brumotti. Il campione di bike trial per le donne intervistate è l’uomo più sexy e con il più alto indice di erotismo.Atleti e attori sono senza ombra di dubbio gli uomini più sexy e più desiderati. I primi posti della classifica sono stati conquistati da “bellissimi” ma chi c’è in fondo alla classifica? Proviamo a guardare il risultato di questa ricerca capovolgendo la classifica. Chi è l’uomo meno sexy d’Italia?

Per quanto riguarda i meno sexy invece, la classifica è stata chiara: nella classe politica ci sono gli uomini meno sexy e meno attraenti d’Italia. Il più brutto di tutti? Roberto Cota.

Il governatore della regione Piemonte ha ottenuto il podio della classifica  degli uomini meno erotici del nostro Paese. Secondo posto tra i meno sexy d’Italia per Roberto Maroni. L’attuale presidente della Regione Lombardia secondo questa classifica ha un basso indice erotico. Per le donne intervistate personaggio poco attraente e poco sexy anche, Matteo Salvini, il segretario della Lega Nord. ( N.d.r  Il voto espresso dalla popolazione femminile non va un pò contro il famoso detto della Lega “c’è l”ho duro?!”)

Subito dietro il podio Gianni Cuperlo,l’ex avversario di Matteo Renzi, alle primarie da PD da l’impressione di essere un pò troppo professore. Quinto e sesto posto tra i meno attraenti per Enrico Rossi, il presidente della Regione Toscana e Ugo Cappellacci il presidente della Regione Sardegna.

Non tutta la classe politica italiana è poco sexy. A tenere alto l’onore dei politici Italiani ci ha pensato Matteo Renzi. Il segretario del Pd non solo è l’uomo politico più sexy d’Italia ma si è piazzato al 35esimo della classifica generale tra i più sexy d’Italia.

Annunci Google

Tornando a parlare dei meno sexy, a sorpresa tra gli uomini meno desiderati d’Italia subito dopo, i politici ci sono l’attore Pierfrancesco Favino e il rampollo di casa Agnelli, Lapo Elkann.

 

rabbia

Foto sexy per denunciare violenza contro le donne

Nuova lotta contro il femminicidio. Questa volta il mezzo di comunicazione utilizzato per denunciare i fatti a sfiorato il limite dell’assurdo. Donna trasgressiva che vuole denunciare la violenza contro le altre donne o gesto sexy il cui scopo è quello di riproporre il solito modello di “donna-oggetto”?

La campagna è stata avviata dal fotografo Antonio Oddi. La sua idea è stata quella di fotografare in biancheria intima la modella Giorgia Giannandrea, diciannovenne che nel 2013 vinse miss intimo. Le fotografie in realtà non fanno altro che strumentalizzare ulteriormente la donna. Come possono delle foto sexy e provocanti annullare l’idea nella mente dell’uomo, che la donna è solo un oggetto per soddisfare i propri desideri sessuali?

Il fotografo ha creato ben 20.000 cartoline da inviare ai giudici italiani per sensibilizzarli nella lotta della violenza contro le donne. Perché proprio i giudici? Perché sono loro ad essere troppo “permissivi” lasciando che le pene inflitte ai colpevoli siano troppo leggere.

Fanpage.it ha fatto notare una cosa interessante. Perché invece di inviare fotografie sexy di una ragazza, non sono state inviate testimonianze delle donne che hanno subito una violenza fisica o psicologica da partner, datori di lavoro o sconosciuti? Non sarebbe stato forse più utile dar voce alle vittime piuttosto che creare l’ennesima icona sexy capace solo di confermare l’idea che gli uomini si sono fatti delle donne?

Una rivista locale intervistando Giorgia Giannandrea ha fatto notare come nella mente della ragazza vi sia della confusione. Le sue idee sono giuste e vorrebbe lottare contro il femminicidio, ma la strada intrapreso per farlo, non è certo la migliore. Per la ragazza farsi ritrarre in mutante e reggiseno è un modo per trasgredire le leggi degli uomini. Di certo non ha agito in cattiva fede, ma un simile gesto non fa altro che andare contro alla lotta da lei intrapresa.

Non è certo il primo caso in cui le donne protestano contro la violenza mostrandosi (semi) nude in luoghi pubblici. Sono molte le donne che sorgono il naso davanti a queste dimostrazioni sbagliate e del tutto fuorvianti.

Banana Pisello

L'uomo con il doppio frutto dell'amor

Banana PiselloSe parliamo di ermafroditismo, nell’immaginario collettivo tutti sanno che ci si riferisce ad un soggetto che è dotato contemporaneamente di organi genitali maschili e femminili. Se però, parliamo di Diphallia pochi sanno che si tratta di un soggetto che è dotato di un doppio pene.

Proprio così: la Diphallia è una condizione patologica genetica che determina la presenza di un doppio pene.
Cosa comporta fisicamente e psicologicamente questa particolare condizione genetica? A rivelare tutti i dettagli della Diphallia ci ha pensato un giovane ragazzo americano che ha voluto rendere pubblica questa sua condizione attraverso la rete web.

DoubleD*ckDude, che vuol dire letteralmente ragazzo dal doppio pene, è il nickname utilizzato sul social network Reddit, dal giovane ragazzo affetto Diphallia.
Dopo aver rivelato al popolo di Reddit di avere 2 peni, il ragazzo è stato bersagliano da tantissime domande. Molti però, non hanno creduto a quanto affermato da DoubleD*ckDude e hanno chiesto una prova.

Per togliere tutti i dubbi, DoubleD*ckDude ha postato così, un immagine della sua condizione. Due peni in bella mostra su una foto postata sul social network Reddit. Il risultato? Centinaia di domande

DoubleD*ckDude è stato chiamato a rispondere è stata quella suo rapporto con l’altro sesso e sulla sua situazione sentimentale. Il ragazzo ha spiegato che la reazione “varia da ragazza a ragazza” e che attualmente ha una relazione bigama e bisessuale.

Ad un eventuale intervento di chirurgia per correggere il problema? DoubleD*ckDude risponde : “nell’adolescenza sì, ma, diavolo, ora no!”

Entrambi i due peni sono attivi e funzionali sia dal punto di vista sessuale che urinario. L’unico problema? La prostata è unica e deve lavorare il doppio quindi, si riempie più velocemente rispetto ad un uomo dotato di un solo pene e, DoubleD*ckDude deve svuotarla abbastanza spesso ma avendo una relazione bigama penso che questo inconveniente possa essere facilmente risolto.

posizioni sessuali

Posizioni sessuali: le più efficaci per lei

posizioni sessuali

È ormai noto quanto le donne siano “esigenti” dal punto di vista della soddisfazione a letto.
L’orgasmo femminile infatti, a differenza di quello degli uomini, è più complicato da raggiungere per una serie di fattori intervenienti.

Non esiste l’algoritmo perfetto che i maschietti possano sfruttare per far raggiungere il culmine del piacere in una donna, poiché i gusti, le preferenze, gli stimoli e i desideri cambiano sensibilmente da partner a partner.
La cosa si complica se si è soprattutto alle prime armi o se la frequentazione in questione è nata da poco, facendo diventare quello dell’orgasmo il vero e proprio dilemma che, costantemente, assilla non solo le donne ma anche gli uomini, con ansia da prestazione.

Cosa fare allora per rimediare a pasticci e brutte figure?
Prima di tutto, evitare di dare per scontato che la donna sia soddisfatta sempre e comunque durante il sesso.
Cambiare mentalità per cui, che sia stimolata “internamente” o “esternamente”, la propria compagna possa trovare lo stesso facile appagamento che un uomo, grazie alle numerose terminazioni nervose sui suoi genitali, può avere.

Seconda cosa, stimolarla nel modo giusto. Banale? No affatto.
Basta con l’ingannevole convinzione che la penetrazione sia il modo più efficace per portare all’estasi la vostra compagna. Ciò che conta veramente è la stimolazione “esterna”, cioè quella del clitoride: zona altamente erogena nella donna, proprio per l’alta concentrazione di terminazioni nervose.

Vediamo quindi quali sono le posizioni sessuali più efficaci per un rapporto appagante da entrambe le parti:

1) “CAT” (coital adjusted technique – tecnica coitale corretta): si tratta di una simulazione del missionario dove l’uomo, invece di appoggiare sui gomiti di lei, si appoggia al suo torace (la coppia si ritrova quindi faccia a faccia). In questo modo la penetrazione è meno profonda ma la stimolazione del clitoride è decisamente più efficace, facendo sfregare insieme i due sessi. Poco consigliata in casi di “sovrappeso” dell’uomo… Povere partner, sennò!

2) “Libera come l’aria”: la donna si siede sul sesso dell’uomo, sdraiato di schiena, abbassandosi poi su se stessa completamente. In questo caso sarà la partner a dominare il rapporto, senza nessun tipo di costrizione fisica e inoltre, il clitoride, può entrare in contatto col corpo di lui durante il rapporto.

3) “Pinner”: consigliatissima per le donne più timide, dato che la donna, sdraiata a pancia in giù e col compagno dietro di sé, può praticare auto-erotismo durante la penetrazione senza vergognarsi. La stimolazione può avvenire anche da parte del compagno, vista la stretta vicinanza col bacino della donna.

4) “A cucchiaio”: come due cucchiai distesi su un fianco, l’uno vicino all’altro. La penetrazione può avvenire liberamente così come una seconda stimolazione del clitoride. Ideale per coppie non proprio magre, dato che nessuno sostiene il peso dell’altro.

In sintesi… Con questo articolo non vogliamo certo dire che esista una posizione giusta per ottenere il massimo piacere possibile, al contrario di altre sbagliate. Fare l’amore è un insieme di fattori che variano da coppia a coppia, ma anche in base alle situazioni.
Ciò che conta è sperimentare ed essere continuamente curiosi: la stimolazione è prima di tutto mentale!
Di sicuro, un pizzico di egoismo e di “semplificazione” in meno da parte di noi maschietti, non farebbe certo male… Ché tanto si sa: le donne sono un universo complicato.

mika

Le Invasioni Barbariche: Mika e Dario Fo insieme

mika

È ricominciata decisamente in quarta la nuova stagione delle Invasioni Barbariche, uno dei programmi televisivi di La7 più seguiti, condotto come sempre da Daria Bignardi.
Tra gli ospiti della serata ci sono stati il cantante Mika  (noto in primis al pubblico più giovane soprattutto dopo la sua partecipazione come giudice all’ultima edizione italiana di X-Factor) e uno dei suoi “eroi” (così lo ha definito) Dario Fo: coppia piuttosto insolita, in effetti, che si è ritrovata di fronte alla scrivania delle Invasioni a cantare due classici di entrambi gli autori.

Per più di 13 anni, infatti, il cantante pop libanese ha raccontato di aver studiato, anche se in inglese, le opere del premio Nobel per la Letteratura, al punto da chiedere alla Bignardi d’invitarlo come ospite.
Il sogno però, a quanto pare, era reciproco: “Ho sempre voluto incontrare Mika e cantare con lui”, ha detto Dario Fo.

Così il curioso duetto, di fronte alla scrivania della Bignardi con tanto di tastiera (per Mika), ha intonato The origin of love e il classico del comico-scrittore Ho visto un re.

Dopo la canzone, durante l’intervista, Dario Fo ha detto con sincero entusiasmo:

“Sono un suo grande fan. Quando l’ho ascoltato per la prima volta ho fatto un grande salto, ho sentito in lui una forza della natura. Ho pensato che avesse grande ritmo. Insomma sono un ammiratore. Appena l’ho sentito ho pensato che mi sarebbe piaciuto cantare con lui!”

Tutto questo di fronte al divertimento, ma anche all’ammirazione di un Mika tornato ragazzino:

“Sono onorato, Dario Fo è per me da sempre simbolo di libertà, tolleranza e ovviamente buon umore”.

Una bella sorpresa per entrambi insomma. E chi lo sa che, magari, non nasca qualcosa di importante a livello artistico, tra i due… Nel frattempo i complimenti a Daria sono puntuali come sempre: la nuova edizione sarà sicuramente impeccabile come sempre.

people-14326_640

Lui ti ha lasciata? Sorridi e goditi la vita!

Donne, arriva purtroppo nella vita il fatidico momento. O “è per sempre” oppure “tra non può funzionare“. Se la risposta giusta è la B e lui ti ha lasciata, sorridi! La vita non finisce certo per un fidanzamento andato male! Se non c’era più l’amore, la passione, la voglia di stare insieme, che senso ha continuare una relazione morta? Per voi magari non era così, i magici ingredienti continuavano a fare il loro dovere, ma il tuo LUI, inutile negarlo, non provava più le stesse cose.
Su con il morale, oggi vedremo perché essere felici fa bene alla salute!

1) Non ti senti finalmente libera di indossare quei jeans che lui odiava, di vedere anche mille volte quel tuo film preferito che a lui faceva venire il voltastomaco? Non sei per caso di libera di frequentare quell’amica che non gli andava proprio giù? In poche parole, riprendi in mano la tua vita! Non c’è più NESSUNO che ti possa condizionare e dire cosa e cosa non fare.

2) Se lui ti ha lasciata, dedicati a te stessa. Concediti tutto il tempo necessario per gli hobby che hai trascurato negli anni di fidanzamento o matrimonio. Il gusto nel riprendere in mano vecchie passioni, sarà davvero immenso!

3) Dormi come non hai mai dormito prima. Lo sapevi che dormire da soli porta maggiori benefici al corpo? Non dovrai più dividere le lenzuola con quella persona che negli ultimi tempi ti faceva solo dannare. Andrai a letto più serena e riposata. Vedrai che la mattina dopo, quando dovrai andare a lavoro, riuscirai a dare il meglio di te stessa!

4) E per finire, ricordati che dagli errori del passato si impara sempre. Anche se non lo vuoi ammettere, anche LUI aveva difetti, comportamenti che proprio non digerivi. Il tuo prossimo partner cerca di sceglierlo meglio! Hai tutto il tempo per guardarti intorno ;)

calcolo giorni fertili

Sesso durante la gravidanza?

Sono molti i luoghi comuni legati all’argomento del sesso durante la gravidanza. In realtà i fraintendimenti esistono solo perché non abbiamo il coraggio di parlare liberamente della cosa. Ci portiamo ancora dietro alcune vecchie credenze, che usavano a quei tempi dove dell’anatomia umana, non si sapeva proprio un bel niente!
Secondo queste dicerie la penetrazione poteva incidere con la salute del bambino, facendo addirittura uscire il feto dalla vagina della madre! Niente di più sbagliato, vecchie credenze che è arrivata l’ora di cancellare dalla mente delle donne e degli uomini.
Bisogna dire che forse, nel passato, non era solo l’ignoranza a far pensare certe cose, ma anche la malizia dell’uomo che aveva il permesso di andare a letto con altre donne quando la moglie era incinta. 

Oggi fortunatamente la scienza è andata avanti, le conoscenze dell’anatomia sono superiori ed i medici parlano chiaro. Il sesso durante la gravidanza non comporta nessun tipo di pericolo per il bambino. Certo, ci sono casi e casi, ed è per questo motivo che è sempre bene parlare liberamente della cosa con il proprio medico o ginecologo. Quando la gravidanza è a rischio potrebbe essere necessario adottare determinate misure di sicurezza.
Per fare sesso durante la gravidanza bisogna solo far attenzione alle posizioni. Dobbiamo stare comode e ricordarci sempre che nel ventre abbiamo una dolce creatura!

C’è in realtà un altro problema che fa smettere di fare sesso durante la gravidanza. La donna si sta trasformando, sta passando un periodo tanto delicato quanto meraviglioso della sua vita. Molte future mamme si vergognano però di mostrare i propri cambiamenti al partner e così cercano di evitare il contatto intimo.
Ricordiamoci che alla donna cresce la pancia, ma la gravidanza va vissuta in due e non c’è niente di cui vergognarsi se la pancia cresce e il corpo si trasforma un po. è naturale e l’uomo non potrà che amare ancora di più la donna che sta per dare al mondo il loro bambino ;)

Cindy Crawford 2014

Cindy Crawford toples sexy a 47 anni

Cindy Crawford 2014Un famoso detto dice che la bellezza non ha età e guardando la bellissima Cindy Crawford si può solo confermare il popolare detto. L’ex modella di classe 1966 è stata una delle donne più desiderate e più sexy degli anni 90. Recentemente la modella ha regalato un topples davvero, hot ad una nota rivista americana. Per vedere gli scatti sexy di Cindy Crawford, la Foto Gallery in fondo all’articolo.

Annunci Google

Cindy Crawford ha posato “quasi”senza veli, concedendo scatti hot e immagini bollenti all’obbiettivo del celebre fotografo Sebastian Faena. Le immagini della bella e sexy ex modella, sono state pubblicate sulla rivista americana V Magazine.

Il fotografo Sebastian Faena ha deciso di immortalare la bellissima Cindy Crawford immersa nella natura, più precisamente in un ambiente bucolico, (s)coperta da tipici abiti maschili da lavoro agricolo, come camicie bianche, quadri e stivali.

Il risultato? Immagini calde, bollenti, al limite dell’hot dove l’ex super modella ormai, quarantasettenne, sembra ancora l’icona sexy delle passerelle degli anni 90.

Dopo essere stata una super top model negli anni 90 (N.d.R nel 1998 la Crawford è stata eletta la seconda modella più pagata del mondo dopo Elle McPherson) e l’ex Signora Gere (la storia della modella e dell’attore Richard Gere è finita tra tanti pettegolezzi e con un divorzio super mediatico nella prima parte degli anni ’90 ) Cindy Crawford è un pò caduta nel dimenticatoio mediatico.

In questi anni, l’ex modella  si è sposata con Rande Gerber, il  proprietario dello Skybar di Los Angeles ed è diventata mamma di due bambini: Presley Walker e di Kaia Jordan. La carriera professionale si è invece concentrata sulle pubblicità, Cindy Crawford è stata il volto di Revlon, Omega e Pepsi Cola, e ha recitato anche nella pellicola  “Facile preda” (Fair game), con William Baldwin.

Annunci Google

Cindy Crawford dopo questi scatti hot e bollenti pubblicati dalla rivista  americana V Magazine tornerà sicuramente un personaggio molto ricercato.